Alessandria, natalità sempre in calo

Una provincia che fa sempre meno figli, e dove ci sono sempre più famiglie straniere. Questo è quanto emerge dai dati Istat. 

Il primo dato è quello della natalità. Se in Italia nel 2019 abbiamo avuto 7 nascite ogni 1000 abitanti, nella nostra provincia tale rapporto scende a 5,6 neonati ogni 1000 abitanti. 

Nella classifica delle provincie per natalità la provincia di Alessandria, viaggia verso il fondo, piazzandosi al 99 posto su 107 provincie. 

Ma il dato più interessante è quello relativo alla nazionalità dei genitori. Dei miseri (nel senso di pochi) 613 bambini nati in provincia di Alessandria nel 2019 (ultimo anno disponibile) solo 344 hanno entrambi i genitori italiani. 75 hanno il padre o la madre stranieri, e 194 hanno entrambi i genitori stranieri. 

Se vola verso il fondo nella graduatoria della natalità, Alessandria veleggia invece verso le posizioni altre della classifica per quanto riguarda la percentuale di figli di stranieri. Una graduatoria che è guidata dalla provincia di Piacenza, dove il 52,6% dei nuovi nati ha i genitori stranieri. La nostra provincia si piazza al 6° posto nazionale, con il 43,9 % (lo scorso anno era al 43,1%). 

Altri dati interessanti sono quelli dell’eta media al parto della madre, che è di 28 anni per le straniere e 32 per le italiane, e del numero di figli, che è pari a uno per le italiane e sale a 1,9 per le straniere (dati sempre riferiti alla nostra provincia). 

Il dato fondamentale per capire tutti i dati precedenti è quello della percentuale della popolazione straniera nella nostra provincia, che è del 15,4%. Questo vuole dire che gli stranieri pur essendo solo 15 su 100, fanno quasi la metà dei figli. Il vero problema è lampante: gli italiani fanno sempre meno figli… 

Infine due note, una di colore e una matematica. Quella di colore riguarda i nomi: nel 2019, i nomi preferiti per i maschietti sono stati nell’ordine Leonardo, Francesco e Lorenzo. Per le femminucce, Sofia, Aurora e Giulia. Nomi italianissimi, a dispetto della nazionalità dei genitori sempre meno italiana. 

L’altra nota, di tipo matematico, è sull’articolo in generale. Ogni volta che scrivo un articolo come questo, zeppo di percentuali, qualcuno mi fa notare che spesso i lettori non sono a proprio agio con la matematica e che quindi le percentuali non le capiscono. Pazienza, mi viene da dire. Le percentuali si studiano in terza elementare e se non le avete ancora capite, siete proprio degli zucconi. 

Quindi, cari lettori, come concludere se non suggerendovi di fare più figli, e di studiare matematica? 

Provincia di Alessandria, grafico dei nati per nazionalità dei genitori.
Dati riferiti all’anno 2019.
Condividi questo articolo

andrea vignoli

Giornalista, scrittore, insegnante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto

Contact Us