Una potatura disastrosa in strada del Castellone

Un nostro lettore ci ha scritto qualche giorno fa per segnalarci la potatura “assassina” che hanno subito le querce intorno alla strada del Castellone. 

Non sappiamo chi abbia compiuto una potatura così deturpante in una zona molto amata dai novesi come quella nei pressi di Villa Pomela, meta di passeggiate in mezzo alla natura. 
Le foto che corredano l’articolo parlano da sole. 

Le povere querce sorgono su terreno privato, ma questo non significa che non debbano essere tutelate, come specifica anche il regolamento di polizia rurale del comune di Novi, visibile all’indirizzo http://www.comune.noviligure.al.it/upload/noviligure_ecm8/regolamenti/RegolamentodiPoliziaRuraleeallegato_163_560.pdf

In particolare l’articolo 106 prescrive che “al fine di assicurare un livello minimo di mantenimento dei terreni ed evitare il deterioramento degli habitat tramite il mantenimento degli elementi caratteristici del paesaggio, si prevede il rispetto di quanto previsto dal D. Lgs. 22 gennaio 2004 n. 42 recante il Codice dei beni Culturali e del paesaggio, nonché la non eliminazione di muretti a secco, siepi, stagni, alberi isolati o in gruppo o filari”

Segui il moscone su Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo https://t.me/ilmoscone

Segui il moscone su Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo https://t.me/ilmoscone oppure per "dire la tua" scrivici su WhatsApp al numero +39 320 713 7299 (no telefonate)

Condividi questo articolo

andrea vignoli

Giornalista, scrittore, insegnante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto

Contact Us