Oggi alle 18 presentazione della campagna “pensa alla salute!”

Pensa alla salute!” è il titolo della campagna sul presente e il futuro della sanità in Piemonte lanciata da Libera, la rete di associazioni antimafia fondata da Don Ciotti. 

Libera Piemonte ha deciso di lanciare una campagna per ottenere la totale trasparenza e fruibilità dei dati relativi all’emergenza Covid e di quelli inerenti alla costruzione dei nuovi Parchi e Città della Salute.

Appalti, partenariato tra pubblico e privato, raccolta di fondi e donazioni – stanziati o che verranno spesi – che hanno permesso di fronteggiare l’emergenza Covid19 e che rivoluzioneranno l’accesso alla salute dei piemontesi.

Proprio per la mole degli stanziamenti e per il cambiamento sanitario in atto, Libera vuole vederci chiaro, permettendo a tutti i cittadini piemontesi di comprendere dati, numeri ed evoluzione del comparto sanitario regionale.

Per accedere a queste informazioni e renderle fruibili a tutti, l’appello alle Istituzioni piemontesi è di un’azione di totale trasparenza. Interlocutori diretti sono la Regione Piemonte e le stazioni appaltanti, gestori di questi processi e titolari di queste informazioni.

Il presidio di Novi Ligure di Libera, dedicato alla memoria di Domenico Petruzzelli, ha organizzato una conferenza di presentazione della campagna per mercoledì 24 febbraio alle ore 18. Diretta youtube all’indirizzo https://www.youtube.com/watch?v=li7YhnsfTrA

Parteciperanno all’incontro Maria Jose Fava (referente di Libera per il Piemonte), Leonardo Ferrante (referente anticorruzione per il gruppoAbele e perLibera), Andrea Turturro (segreteria regionale di libera), Debora Bergaglio(presidio Petruzzelli di Novi). Modera il giornalista Andrea Vignoli. 

L’iniziativa si inserisce all’interno della campagna “100 passi verso il 21 marzo”. 

Per saperne di più: https://liberapiemonte.it/pensa-alla-salute-la-campagna-di-libera-piemonte/



Segui il moscone su Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo https://t.me/ilmoscone oppure per "dire la tua" scrivici su WhatsApp al numero +39 320 713 7299 (no telefonate)

Condividi questo articolo

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto

Contact Us