Caso Cuccuru, il comune si oppone al ricorso

Le minacce dell’ex Assessore Costanzo Cuccuru di rivolgersi al Tar contro la decisione del sindaco Cabella di allontanarlo dalla giunta erano concrete. Il comune di Novi Ligure con Deliberazione di Giunta Comunale in data 18/02/2021 ha autorizzato la costituzione in giudizio del Sindaco avverso il ricorso del decreto sindacale n. 12 del 02/11/2020 con cui Cuccuru veniva allontanato dalla giunta. 

Nella delibera, pubblicata all’albo pretorio, si specifica che “si prescinde dal parere di regolarità contabile in quanto il presente atto non ha rilevanza ai fini contabili”. Se è corretta la nostra interpretazione, questo significa che non ci saranno spese pubbliche da sostenere per rappresentare il sindaco Cabella in giudizio al Tribunale amministrativo regionale. 

Ma le spese potrebbero venire dopo. La delibera spiega che è “opportuno costituirsi nel procedimento, a sostegno della legittimità degli atti amministrativi deliberati dal Comune ritenendo di avere legittimamente operato sia sotto il profilo dell’iter procedimentale sia sotto il profilo sostanziale, al fine anche di prevenire eventuali richieste danni da chi si senta danneggiato per presunto illegittimo comportamento amministrativo”. Vale a dire che se il Tar darà ragione a Cuccuru, l’ex assessore potrà chiedere un risarcimento per il trattamento ricevuto. Resta da capire se a risarcirlo dovrà essere il comune o il sindaco.

Come finirà questa vicenda? Una ricerca in rete ci dice che non sono comuni, ma neppure rari, i casi in cui un ex assessore licenziato si è rivolto a Tar. Molto spesso il Tar ha disposto il reintegro dell’ex assessore (sopratutto nei casi in cui l’ex assessore era stato eletto nel consiglio comunale e si era dimesso per l’incarico) mentre in altri casi la questione è arrivata fin davanti al consiglio di stato. 

Segui il moscone su Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo https://t.me/ilmoscone

Segui il moscone su Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo https://t.me/ilmoscone

Condividi questo articolo

redazione moscone

Un pensiero su “Caso Cuccuru, il comune si oppone al ricorso

  1. Il ricorso di Cuccuru è pertinente sia nella forma che nella sostanza.
    Cuccuru non solo era stato eletto consigliere comunale , ma aveva contribuito alla vittoria della coalizione in modo determinante e, mi risulta che era uno dei privilegiati suggeritori della strategia elettorale. Il suo impegno personale è stato straordinario. E’ stato esautorato con motivazioni irrilevanti come dimostra la conclusione della vertenza Novi in . Inoltre per far l’assessore ha dovuto dimissionarsi da consigliere comunale per cui tutto il suo impegno è stato vanificato per una vertenza gestita da principianti. Sono certo che le sue ragioni verranno riconosciute .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto

Contact Us