Ultim’ora: salta il piano di risanamento del Cit

Non arriverà neppure alla discussione del consiglio comunale il “piano di risanamento in perdita” del Consorzio Intercomunale Trasporti che era posto all’approvazione del consiglio comunale di questa sera. 
Il punto all’ordine del giorno è stato ritirato dall’elenco dei temi in discussione del consiglio. 
A far saltare l’approvazione il parere contrario del ragioniere capo del comune Roberto Moro e del segretario comunale Pier Giorgio Cabella relativamente alla legittimità dell’atto. Secondo la legge Madia, infatti, sono permessi piani di salvataggio delle aziende pubbliche a patto che si prefiggano di portare l’azienda ad aver i conti in ordine. Il piano predisposto dal comune invece non si poneva quell’obbiettivo, ma semplicemente di far sopravvivere il Cit in attesa dell’arrivo di un socio privato. Saltato il piano del comune, salta anche l’ipotesi di un bando alla ricerca del socio privato. La prospettiva per il consorzio e per i lavoratori è quindi più nera che mai.

Recentemente, l’assessore al bilancio Delfino ha dichiarato che la situazione economica dell’azienda è tragica: mancano i soldi delle liquidazioni dei lavoratori, e ci sono debiti per mancati versamenti dell’Iva e verso l’Inps. Per Delfino, in assenza di approvazione del piano di risanamento, l’alternativa più probabile è il fallimento della società. 

Il piano di risanamento del Cit avrebbe potuto essere approvato dal consiglio anche contro il pare di Moro e Cabella, ma la responsabilità sarebbe ricaduta sulle spalle dei consiglieri che – in caso di rilevata illeggittimità dell’atto – avrebbero potuto essere costretti a risarcire personalmente quano versato al Cit, in caso di loro voto favorevole al piano. 

Il fatto che il piano si illegittimo non stupisce però più di tanto: lo aveva già detto in consiglio comunale l’opposizione, e lo avevano detto anche alcuni sindaci di comuni soci del Cit, tra cui Serravalle. Si tratta di una operazione che questa amministrazione ha portato avanti dai giorni del suo insediamento. Anche il Moscone, l’11 gennaio scorso aveva immaginato questo finale https://www.ilmoscone.it/2021/01/11/crisi-cit-salvataggio-o-naufragio/

Del risanamento del cit si era parlato lunedì sera in commissione bilancio. 

Condividi questo articolo

Moscone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto

Contact Us