Tomato revolution, a Novi i pomodori anti-caporalato

Presso le botteghe della filiera Altromercato, e in particolare presso le botteghe di Equazione sono disponibili i prodotti della “tomato revolution”. 

Si tratta di un progetto etico per un’agricoltura che coltiva, oltre al resto, anche diritti e futuro, dando forza ad una filiera biologica, sostenibile legale e trasparente del pomodoro. L’obiettivo è valorizzare i prodotti nati in Italia, su terreni liberi dalle mafie o a rischio di spopolamento e sfruttamento, realizzati grazie al lavoro di realtà impegnate nella lotta al caporalato, nell’integrazione e responsabilità sociale. 

Tomato Revolution coinvolge 3 cooperative e 60 piccoli produttori, attivi in territori ad alto rischio di sfruttamento della manodopera, che nel 2019 hanno prodotto circa 76.000 vasetti di specialità enogastronomiche biologiche poi vendute tramite Altromercato. È il frutto della realizzazione di una filiera etica alternativa che mette al centro i diritti delle persone e il rispetto dell’ambiente in un mercato del lavoro distorto, nel quale circa 430mila lavoratori, nel 2018, sono stati sfruttati, vittime del caporalato, con una paga ridotta a meno della metà rispetto a quella garantita dai contratti nazionali.

I pomodori della Tomato Revolution vengono coltivati dalle cooperative Rinascita (PA), Prima Bio (FG) con programmi di agricoltura di impatto sociale in zone a forte rischio di spopolamento e di sfruttamento della manodopera e da Pietra di Scarto (FO) che utilizza beni e terreni confiscati alle mafie. Una rivoluzione dal sapore autentico. Ciascun prodotto si differenzia per sapore, consistenza e utilizzo principale, per dare una risposta alle diverse esigenze. Il risultato sarà un piatto di pasta più buono del solito. I prodotti “Tomato Revolution” sono tutti Bio. 

Altromercato è una realtà italiana del Commercio Equo e Solidale, tra le più grandi al mondo. Un’impresa Sociale formata da 105 Soci e 225 botteghe, gestisce rapporti con 190 organizzazioni di produttori in oltre 40 paesi, nel Sud e nel Nord del mondo. Il lavoro di centinaia di migliaia di artigiani e contadini viene rispettato ed equamente retribuito, perché si basa su una filiera trasparente e tracciabile, che tutela i produttori, l’ambiente e garantisce la qualità dei prodotti. Altromercato propone prodotti che hanno una caratteristica comune: sono buoni per chi li sceglie e per chi li produce.

Il Pomodori anti-caporalato li trovi presso la bottega di Equazione in Via Paolo da Novi 51 a Novi Ligure. Ma anche ad Acqui Terme, Alessandria, Casale Monferrato ed Ovada.

Segui il moscone su Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo https://t.me/ilmoscone

Per saperne di più: https://www.altromercato.it/it_it/tomato-revolution/

-------

Segui il moscone su Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo https://t.me/ilmoscone oppure per "dire la tua" scrivici su WhatsApp al numero +39 320 713 7299 (no telefonate)

Condividi questo articolo

andrea vignoli

Giornalista, scrittore, insegnante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto

Contact Us