Palestre chiuse? Ecco il trucco per andarci lo stesso

Vorresti andare in palestra per tenerti in forma o per perdere qualche chiletto accumulato durante il lock down ma le strutture sportive sono chiuse dal Dpcm anti -covid? Che seccatura, ma ecco che è pronta la soluzione per aggirare il decreto.

Le palestre non sono vietate a tutti. C’è una deroga speciale per gli atleti che partecipano a competizioni di interesse nazionale, che devono potersi allenare per non far fare brutta figura al paese. Ma come diventarlo? Facile, sopratutto se c’è qualche palestra o qualche associazioni sportiva “disponibile”,
Prima di tutto vai dal medico e fatti fare un certificato per attività sportiva agonistica. Poi , chiedi di tesserarti in una società sportiva come atleta agonista. Infine, iscriviti ad una qualsiasi gara riconosciuta dal Coni come attività di interesse nazionale. Ce ne sono centinaia, e mica tutte faticose. Ad esempio, puoi iscriverti ai campionati di pesca al fiume, oppure a qualche gara di crossfit. Poi, mica ci devi andare per forza.

Il trucco lo spiega bene il sito italianshowdown.com

Basta mezza giornata ed eccoti diventato “atleta di interesse nazionale” (anche se non sai fare niente) e puoi allenarti in palestra. Alla faccia di tutti quegli sciocchi principianti che fanno ancora lezione su Zoom o che corrono nei parchi e, soprattutto, alla faccia degli atleti veri che ci mettono anni a ottenere un titolo.

I DPCM del 24 Ottobre e del 3 Novembre specificano che: “Le sessioni di allenamento degli atleti partecipanti alle competizioni di interesse nazionale sono consentite a porte chiuse, nel rispetto dei protocolli di sicurezza”. A tal proposito, il Dipartimento per lo sport del Governo ha ricordato che il riconoscimento della rilevanza nazionale viene disposto con provvedimento del CONI. E anche nell’ultimo DPCM del 14 Gennaio si legge testualmente: “Il Comitato olimpico nazionale italiano (CONI) e il Comitato italiano paralimpico (CIP) vigilano sul rispetto delle disposizioni”.

È di questi giorni l’annuncio di una nota federazione che introduce una nuova “disciplina di forza” basata sul Fitness Funzionale. Parallelamente è stato emanato il relativo calendario di gare di interesse nazionale. Sì, perché ormai qualsiasi disciplina, anche una nata da cinque minuti, merita l’interesse nazionale e, di conseguenza, i suoi adepti acquisiscono il titolo di “atleta” insieme al diritto di allenarsi in palestra.

Ecco l’elenco delle gare di interesse nazionale a cui potete iscrivervi per diventare “atleti”: https://www.coni.it/it/speciale-covid-19/eventi-e-competizioni-di-livello-agonistico-e-riconosciuti-di-preminente-interesse-nazionale.html

Segui il moscone su Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo https://t.me/ilmoscone oppure per "dire la tua" scrivici su WhatsApp al numero +39 320 713 7299 (no telefonate)

Condividi questo articolo

Moscone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto

Contact Us