Consiglio comunale, interpellanze urgenti e mozione dei Dem

Dopo le vicende sempre più surreali a cui ci abituato il consiglio comunale di Novi, da qualche tempo esso non viene più convocato gettando nello sconforto centinaia di novesi che lo seguono appassionatamente su youtube manco fosse una puntata di Zelig. 

A sollecitare il presidente Oscar Poletto a convocare il consiglio ci ha pensato l’opposizione Dem guidata da Simone Tedeschi, che ha presentato una mozione e una interpellanza che dovranno essere calendarizzate al più presto. 

La mozione riguarda i parchi cittadini ed è stata presentata il 26 marzo scorso. Se approvata dal consiglio comunale, impegnerà il sindaco a avviare un censimento e una valorizzazione di tutti i Parchi, Giardini Pubblici, aree gioco e corti di Novi con la conseguente riapertura di questi quando Dpcm e ordinanze regionali lo permetteranno. Inoltre, dovrà essere avviata una relazione costruttiva con i dirigenti scolastici dei circoli della nostra Città per prevedere la messa a disposizione delle aree esterne delle scuole.

Una delle caratteristiche di questa amministrazione è il minimo utilizzo del lavoro delle commissioni consiliari, che dovrebbero essere luogo di analisi e approfondimento dei temi posti all’attenzione del consiglio comunale. I Dem chiedono di convocare le commissioni urbanistica (presieduta da Edoardo Moncalvo) e Lavori Pubblici (presieduta la Luciano Saracino) per approfondire alcuni temi. In particolare, si chiede la convocazione della commissione urbanistica per affrontare il tema del deposito nucleare di rifiuti radioattivi e sull’avvio sistema porta a porta e conseguente contrasto all’abbandono dei rifiuti. La commissione Lavori pubblici invece dovrà essere convocata, per i Dem, sulla gestione del Parco Castello e sui lavori da svolgere con i 450.000 € del mutuo e con quelli del ribasso sintetico con l’ illustrazione dei relativi progetti. 

Infine, l’interpellanza la cui discussione sarà più “gustosa” è quella sul “giallo” del recovery found, sollevato dal Moscone la scorsa settimana. 

“Vista la comunicazione della Regione Piemonte – dice l’interpellanza Dem – relativa ai progetti che la Regione stessa avrebbe inserito come richieste di finanziamento a valere sui fondi del Recovery Plan dalla quale erano completamente assenti progetti inerenti al territorio del Comune di Novi” e vista inoltre “la successiva comunicazione alla stampa da parte della Giunta comunale in cui si afferma invece di avere presentato alla regione un nutrito elenco di progetti per decine di milioni di euro” la mozione chiede al sindaco Cabella di spiegare in consiglio tempi e modi dell’effettivo iter previsto dalla Regione per la presentazione dei progetti, quali schede siano effettivamente state presentate, sulla base di quali valutazioni progettuali e di quali indirizzi inscritti nel Documento unico di programmazione, e per quale ragione tali progetti non siano stati in alcun modo presentati al Consiglio Comunale”.

Appena verrà effettuata la convocazione del consiglio comunale ve ne daremo notizia.

Segui il moscone su Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo https://t.me/ilmoscone

-------

Segui il moscone su Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo https://t.me/ilmoscone oppure per "dire la tua" scrivici su WhatsApp al numero +39 320 713 7299 (no telefonate)

Condividi questo articolo

redazione moscone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto

Contact Us