Recovery Novi, l’opposizione: quanta superficialità e incompetenza

L’opposizione Democratica di Novi Ligure ci ha inviato il seguente comunicato relativamente al “giallo” della presentazione dei progetti da parte del comune di Novi, svelato grazie alla richiesta di accesso agli atti fatta dal consigliere regionale Domenico Ravetti.

A quanto apprendiamo dopo l’accesso agli atti svolto dal consigliere Ravetti, il comune di Novi avrebbe presentato alla direzione competente i primi progetti legati al recovery in data 7 aprile tramite un consigliere comunale e gli ultimi invii risalirebbero al 14 aprile: quindi dopo il 31 marzo. A seguito di questi chiarimenti, delle due l’una: o il vicesindaco ha dato volontariamente una data errata per coprire le mancanze della giunta oppure i progetti sono stati inviati ad un ufficio sbagliato o ad un indirizzo mail errato. Comunque la si guardi questa vicenda denota superficialità e incompetenza, sicuramente non è un buon viatico per chi si candida a gestire oltre 40 milioni di euro. Chiediamo con forza chiarimenti all’amministrazione, in ogni caso la buona gestione e la buona amministrazione sembrano sempre più distanti dall’esperienza leghista sul nostro territorio che prima si chiude e meglio sarà per la nostra città.

Partito Democratico di Novi Ligure, Articolo Uno Novi Ligure, Democratici per Novi, 20xNovi, Rocchino Sindaco.

-------

Segui il moscone su Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo https://t.me/ilmoscone oppure per "dire la tua" scrivici su WhatsApp al numero +39 320 713 7299 (no telefonate)

Condividi questo articolo

redazione moscone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto

Contact Us