Elezioni, ad Arquata la sinistra cerca (ancora) la rivincita

Le elezioni amministrative si sarebbero dovute tenere in questi giorni, ma sono state rinviate a una data compresa tra il 15 settembre e il 15 ottobre nei 1.328 comuni al voto, a causa dell’emergenza epidemiologica. In provincia di Alessandria sono 21 i comuni al voto, da Arquata Scrivia, il più grande, a Terzo, il più piccolo. A questi comuni si potrebbero aggiungere gli altri le cui amministrazioni eventualmente si sciogliessero entro il 27 luglio. 

La sfida più interessante è quella di Arquata Scrivia, dove per ora è sceso in campo solo il sindaco uscente Alberto Basso. Interessante anche dal punto di vista della storia recente delle elezioni arquatesi. Arquata, dal dopoguerra in poi, è sempre stata amministrata dalla sinistra, fino al 2006 quando, pur vincendo le elezioni, consegnò la poltrona del cittadino al candidato del centro destra Paolo Spineto. Le due liste di sinistra, divise, raccolsero il 63% dei consensi. Spineto, che si fermò al 33% dei voti, risultò comunque il più votato e venne eletto sindaco. Come si suol dire, tra due litiganti il terzo gode. 

Alberto Basso, sindaco uscente

Nel 2011 Spineto venne confermato sindaco, e nel 2015 lasciò il testimone ad Alberto Basso, che nuovamente vinse grazie alle divisioni della sinistra, che presentò ancora due candidati. Diego Sabbi raccolse il 19% dei voti, Fabrizio Dellepiane il 32 e Basso stravinse con il 48%. Ma i due candidati di sinistra, insieme, raccolsero più voti della destra.  Se alle prossime elezioni amministrative di autunno nuovamente la sinistra riuscirà nell’impresa di dividersi, non ci sarà partita e Basso sarà confermato sindaco senza dubbi. Se invece la sinistra riuscirà a trovare una sintesi su di un unico candidato, allora la sfida si farà davvero interessante. 

Nei prossimi giorni vi potremo dire se ci sarà un solo candidato a sinistra, e chi sarà. Restate in ascolto…

Ecco l’elenco di tutti i comuni al voto in provincia (tra parentesi i nomi dei sindaci uscenti): 

Arquata Scrivia (Alberto Basso), Borgo San Martino (Giovanni Serazzi), Casal Cermelli (Paolo Ambrogio Mai), Castellazzo Bormida (Gianfranco Ferraris), Castelnuovo Bormida (Giovanni Roggero), Castelnuovo Scrivia (Gianni Tagliani), Castelspina (Claudio Mussi), Cella Monte (Maurizio Deevasis), Cerrina Monferrato (Aldo Visca), Isola Sant’Antonio (Cristian Scotti), Merana (Claudio Francesco Isola), Monleale (Paola Massa), Montecastello (Gianluca Penna), Morbello (Alessandro Vacca), Odalengo Grande (Fabio Olivero), Olivola (Gianmanuele Grossi), Pontecurone (Rino Feltri), Ponti (Piero Luigi Roso), San Salvatore Monferrato (Enrico Beccaria), Sant’Agata Fossili (Diego Camatti), Terzo (Vittorio Giovanni Grillo). 

Segui il moscone su Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo https://t.me/ilmoscone oppure per "dire la tua" scrivici su WhatsApp al numero +39 320 713 7299 (no telefonate)

Condividi questo articolo

andrea vignoli

Giornalista, scrittore, insegnante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto

Contact Us