L’opposizione all’attacco di Cabella: una propaganda vergognosa

L’opposizione in consiglio comunale ha inviato ai giornali un comunicato con cui attacca la Lega per l’aver affisso per la città manifesti di partito sul provvedimento comunale denominato “Riparti Novi”. Di seguito, il testo del comunicato.

La Lega novese  ha trasformato l’amministrazione comunale in uno strumento non più di governo della città, ma di propaganda elettorale ai fini di un solo partito, confondendo sempre più il ruolo dell’amministrazione pubblica, che è di tutti i novesi, con gli interessi  del partito. Ne sono chiaro esempio i manifesti con il simbolo della Lega affissi in città per attribuirsi il merito del “riparti Novi”. Una operazione di propaganda che sfiora la menzogna. I soldi che il comune – e non la Lega – sta spendendo sono una parte del cosiddetto “fondone” messo a disposizione del comune dal governo Conte 2, di cui la Lega era feroce oppositrice. Soldi che avrebbero potuto, e  dovuto,  essere spesi prima, nei momenti più duri della crisi pandemica. Soldi che dovranno essere restituiti a Roma, se il comune non si affretta a spenderli.
Il fatto che questi fondi vengano stanziati con colpevole ritardo, è una prova – l’ennesima – della incapacità amministrativa della giunta Cabella. Il fatto che questo stanziamento tardivo venga usato dalla Lega per affiggere manifesti di propaganda, con tanto di simbolo e slogan “Grazie sindaco Cabella”, è una presa in giro nei confronti dei cittadini. 
E’ quindi ora di dirlo chiaramente: se i fondi per affrontare l’emergenza Covid sono spesi solo in parte, e con colpevole ritardo, è grazie al sindaco Cabella. Se le attività che il comune deve fare, come ha sempre fatto, verso tutti i cittadini novesi, sono strumentalizzate ai fini della propaganda leghista, è nuovamente grazie al sindaco Cabella. Se si moltiplicano i consigli di amministrazione nelle società partecipate, per fare posto ad amici vari, è sempre grazie al sindaco Cabella. Se la città è sempre più sporca, se la raccolta differenziata è partita in ritardo e male,   è grazie al sindaco  Cabella, che cerca di far passare le sue colpe in meriti.
Ma i novesi non sono così creduloni come lui vorrebbe.

Partito Democratico Novi Ligure
Articolo Uno Novi Ligure 
Lista civica Rocchino per Novi
Lista civica 20xNovi

Il Manifesto che ha fatto “infuriare” l’opposizione

Segui il moscone su Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo https://t.me/ilmoscone oppure per "dire la tua" scrivici su WhatsApp al numero +39 320 713 7299 (no telefonate)

Condividi questo articolo

redazione moscone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto

Contact Us