Curiosi su galli e galline? A Cabella vi spiegano tutto

Prosegue a Cabella Ligure sabato 7 agosto alle 21.00 la I edizione di Sarvego Festival, dedicata a “Bestie e Boschi”, con una serata speciale che vedrà protagonisti i galli e le galline de Il Gallinario (Quintoquarto, 2020).
Scritto da Barbara Sandri e Francesco Giubillini e illustrato da Camilla Pintonato,  Il Gallinario ha vinto il Premio Andersen 2021 come Miglior libro di divulgazione e farà da filo conduttore della quinta tappa del festival che sta portando in Alta Val Borbera il meglio della letteratura e dell’illustrazione per ragazzi.
“Ci butteremo a capofitto nel meraviglioso mondo delle galline con il libro più matto ed enciclopedico su questi pennuti. Un’avventura che sarà sorprendente per grandi e piccini” spiega Daniela Carucci, autrice di letteratura e teatro per l’infanzia e direttrice artistica del Festival. “Insieme entreremo in un racconto per immagini e parole con l’autrice Barbara Sandri, una vera super specialista di galline, tra gli ideatori del progetto Tutto sulle galline che è anche seguitissimo blog: a lei potremo porre tutti i dubbi sugli animali più amati del cortile!”.
Sarà presente anche Barbara Schiaffino, direttrice della Rivista Andersen, partner scientifico di Sarvego, che racconterà cos’è il Premio Andersen e dialogherà con l’autrice insieme al pubblico, mentre alla lettura di alcune parti del libro ci sarà la stessa Daniela Carucci. 
In occasione della serata del 7 agosto il Festival Sarvego porterà in valle artisti da diverse parti d’Italia: le galline,  viste attraverso la bellezza del segno, del racconto, del movimento,   racconteranno quanto sia diversa e importante ogni parte del mondo che abbiamo intorno e come ogni creatura possa stupirci e insegnarci qualcosa.
Cecilia Ventriglia, danzatrice marchigiana della compagnia Sosta Palmizi, tra le più importanti in Italia nel panorama della danza contemporanea, arricchirà la serata con una performance su queste bizzarre creature domestiche, raccontando attraverso il proprio corpo il suo modo di osservarle e sentirle.
“Siamo molto orgogliosi di ospitare proprio a Cabella questa serata che vede protagonista uno dei vincitori del premio Andersen 2021” dice Federica Grasso dell’associazione Roba da Streije, che da 15 anni gestisce la biblioteca comunale ed è capofila del comitato organizzatore di Sarvego Festival. “Avvicinare in modo giocoso i bambini alla lettura, offrire loro l’opportunità di osservare il mondo da tanti e diversi punti di vista è uno degli obiettivi per cui abbiamo voluta dar vita a questa manifestazione”.
Sarvego Festival è un festival selvatico e itinerante, organizzato dalle biblioteche dell’Alta Valle in collaborazione con molte realtà del territorio: da giugno ad agosto, ogni appuntamento è ospite di un paese diverso. Prati, boschi, fiumi, vecchi mulini e piazze della valle accolgono i libri, i loro autori e il pubblico, di tutte le età. Le informazioni e gli aggiornamenti sulle singole tappe sono disponibili sulla pagina Facebook e Instagram della manifestazione.



Segui il moscone su Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo https://t.me/ilmoscone oppure per "dire la tua" scrivici su WhatsApp al numero +39 320 713 7299 (no telefonate)

Condividi questo articolo

redazione moscone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto

Contact Us