Cit, anche il Pd di Gavi attacca Novi

Il circolo Pd della Val Lemme ha diffuso un volantino in merito alla vicenda del Cit, accusando la giunta di Novi Ligure di ostacolare una situazione già difficile. Di seguito, il testo diffuso:
In considerazione del perdurare della difficile situazione del Consorzio CIT sulla cui amministrazione, come noto, pende un’istanza di fallimento con udienza presso il giudice prevista per il giorno 29 Giugno p.v., vista la gestione della trattativa e dir poco discutibile da parte dell’amministrazione comunale di Novi Ligure che sta provocando alci ostacoli ad una operazione già difficile, il Partito Democratico Circolo Vallemme ribadisce la proprie preoccupazione in merito ed esprime solidarietà sostegno ai lavoratori del CIT e alle loro famiglie, con l’auspicio che la controversia vicenda arrivi ad una risoluzione positiva al più presto. Nel contempo si esprime la più viva preoccupazione che la prevista cessione dell’85% delle quote societarie ad operatore privato, possa causare una riduzione del servizio soprattutto per gli utenti dei piccoli comuni maggiormente esposti ai disagi di una drastica riduzione delle corse meno redditizie. Si auspica che il mantenimento del servizio pubblico possa restare un diritto elementare, soprattutto per le piccole comunità delle nostre volli molto spesso abitate, per la maggior parte, da popolazione anziana.



Segui il moscone su Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo https://t.me/ilmoscone oppure per "dire la tua" scrivici su WhatsApp al numero +39 320 713 7299 (no telefonate)

Condividi questo articolo

redazione moscone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto

Contact Us