Denunciato il leader dei novax che hanno contestato Bassetti. Era il fascista Nicola Franzoni

I Carabinieri di Novi Ligure, con la collaborazione del Nucleo Informativo di Alessandria, hanno identificato il promotore della manifestazione novax che ha avuto luogo a Novi Ligure il 29 luglio, in occasione della presentazione del libro del dottor Matteo Bassetti, “Una lezione da non dimenticare. Cronaca della battaglia per sconfiggere il Covid-19 senza panico, né catastrofismo”. 
L’uomo, tra gli applausi degli altri partecipanti, aveva pesantemente inveito con un megafono contro le misure vaccinali e il green-pass. La rumorosa contestazione era poi proseguita per tutta la durata della presentazione, tanto da indurre i Carabinieri presenti a suggerire agli organizzatori la chiusura del portone di Palazzo delle Piane. Grazie anche alla presenza di un servizio di ordine pubblico dei Carabinieri della Compagnia di Novi Ligure, del Nucleo Informativo e della DIGOS della Questura di Alessandria, la presentazione si è conclusa senza problemi.
Il nome della persona denunciata non è stato diffuso dai carabineri. Sappiamo però che si tratta di Nicola Franzoni, un 53enne di Carrara con numerosi precedenti. 
Su di una pagina del social media russo vk.com è pubblicato il video integrale della contestazione di Franzoni a Novi Ligure. Franzoni è un imprenditore originario di Spezia che gestiva alcune attività tra la città del levante ligure e Carrara. Ha precedenti per sfruttamento dei lavoratori (non versava i contributi), per lesioni nei confronti della madre di una sua ex dipendente. Nella primavera del 2020, in pieno lockdown, ha organizzato la “marcia su Roma”, un flop che nelle sue intenzioni avrebbe dovuto coinvolgere migliaia di cittadini pronti a destituire l’allora governo Conte. In quei giorni a Roma fu sorpreso a urinare davanti alla presidenza del consiglio. Franzoni è stato denunciato per mancato preavviso di manifestazione, vilipendio della Repubblica, istigazione a disobbedire alle leggi e disturbo delle occupazioni delle persone. Sono stati inoltre identificati altri partecipanti, che verranno sanzionati per l’inosservanza delle disposizioni anti-Covid-19 e per il mancato utilizzo delle mascherine negli assembramenti di persone. Nel video pubblicato su vk Franzoni dice di voler aspettare Bassetti per dargli “una pattone che lo rincalco di 10 centimetri”, oltre ad accusare i cinesi di aver inventato un falso virus e a proporsi come primo ministro dell’Italia.

Franzoni a Novi
-------

Segui il moscone su Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo https://t.me/ilmoscone oppure per "dire la tua" scrivici su WhatsApp al numero +39 320 713 7299 (no telefonate)

Condividi questo articolo

redazione moscone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto

Contact Us