Muliere: messa in dubbio la mia moralità, ho dato mandato di querelare

Dopo gli attacchi che nei giorni scorsi ha ricevuto sui social in merito alla vicenda del magazzino con materiali della Festa dell’Unità stoccati presso la cascina Alessandrina, l’ex sindaco Muliere ha deciso che la misura è colma, e ha dato mandato ai suoi legali di sporgere querela per tutelare la sua onorabilità. 

«Mi sono stati segnalati alcuni post su facebook che ritengo inaccettabili, ancora più se provengono da persone che sono state chiamate a rappresentare gli interessi di aziende partecipate novesi» ha detto Muliere «e ho deciso di sporgere querela e di chiedere i danni. Danni che, se mi saranno riconosciuti dal tribunale, devolverò in beneficenza». 
Immaginiamo che il riferimento di Muliere sia ad Andrea Bidone, candidato nelle liste di Forza Italia e poi chiamato dal sindaco Cabella a sedere nel consiglio di amministrazione di Gestione Acqua, una società partecipata di Acos. Bidone sul suo profilo facebook ha pesantemente attaccato l’ex sindaco, oggi consigliere comunale. 

«Come ho detto in consiglio comunale, è una vicenda che non ha nulla a che fare con il comune e con il mio mandato di sindaco, e per questo ritengo importante che gli autori di questi attacchi social ne rispondano nelle sedi opportune. Sono convinto che tutti abbiano operato nel pieno rispetto della legge e delle norme, spiace solo che si cerchi di gettare fango per distogliere l’attenzione dai veri problemi di Novi e dalla evidente incapacità amministrativa di questa giunta, come si può vedere anche dalle persone che ha scelto a rappresentarla nelle aziende». 

La vicenda degli arredi della festa dell’Unità stoccati presso la cascina alessandrina risale a molto tempo fa, quando la cascina era di proprietà di un privato che aveva dato ai Democratici di Sinistra della zona novese (al tempo il partito era organizzato sia a livello cittadino, che a livello di zona) uno spazio ad uso magazzino. Poi la cascina è stata acquistata da Srt (la società pubblica che gestisce la vicina discarica) e quindi affittata a Gestione Ambiente. «Abbiamo un regolare contratto, e paghiamo un regolare affitto. Non vedo cosa ci sia da discutere» ha detto il coordinatore cittadino del Pd Pino Santonastaso. 

«Per quanto riguarda le notizie di stampa relative alle dichiarazioni dell’assessore Delfino, che ha annunciato di essersi rivolto alla corte dei conti e alla procura relativamente all’operato delle passate amministrazioni, chiederemo ufficialmente al Sindaco se intendono spostare il dibattito dal confronto politico e amministrativo a quello giudiziario: in entrambi i casi siamo pronti, e non abbiamo alcun timore. Ma è al consiglio comunale, e ai cittadini novesi, che devono chiarezza. l’assessore ha il dovere di riferire ai consiglieri  le sue accuse. È ovvio che anche questo è un tentativo goffo di creare del fumo per nascondere le sue incapacità.  Perciò a breve compiremo un passo ufficiale presso il sindaco.» ha aggiunto Muliere.

-------

Segui il moscone su Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo https://t.me/ilmoscone oppure per "dire la tua" scrivici su WhatsApp al numero +39 320 713 7299 (no telefonate)

Condividi questo articolo

redazione moscone

Un pensiero su “Muliere: messa in dubbio la mia moralità, ho dato mandato di querelare

  1. Mettere in dubbio l’onestà di muliere è un comportamento che denota : superficialità, scarsa conoscenza del personaggio e soprattutto, inesperienza e tanta tanta presunzione e cinismo.
    Ma i nuovi geni amministrative incappano spesso in questo vizietto, ma se vengono messi di fronte al giudice , diventano quello che sono, sprovveduti agnellini.
    Purtroppo in tutte le cose ci vuole esperienza e buon senso e prima di infangare una persona, si dovrebbe quanto prima , informarsi, analizzare e capire. Essere capaci di separare i fatti personali da quelli politici, non è facile e ci vuole tempo.
    Muliere è stato un sindaco troppo buono , era incapace di dire di no, voleva accontentare, tutti questo lo ha fatto apparire debole .
    Ha perso le elezione perché è incappato nella crisi della Pernigotti che ha mio giudizio a governato con belle parole, pochi fatti e molta esitazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto

Contact Us