Ti Candido: è Braini il candidato che “fa la differenza”. Questa sera a Varinella la presentazione

Lo so cosa pensate dei politici: gente caduta dall’alto, con dietro i “soliti noti”. Ma non sempre è così. Nel mondo e anche nel nostro paese stanno nascendo movimenti popolati che selezionano candidati “dal basso” e li sostengono nella loro campagna elettorale, cercando di farli eleggere. 
È il caso della campagna “ti candido- il potere della democrazia” promossa dal forum Disuguaglianze e diversità (coordinato da Fabrizio Barca). 
Nel 2016 Alexandria Ocasio Cortez, Ilhan Omar e diverse altre giovani donne americane sono state elette nonostante non avessero dietro strutture di potere o grandi finanziatori. Il loro successo viene dalle loro idee, dalla loro capacità, ma anche da una infrastruttura che le ha accompagnate, selezionando le loro candidature e poi sospinte raccogliendo fondi per loro, aiutando con le idee e l’organizzazione della campagna.
Questo è quello che “Ti candido” sta cercando di fare in Italia. Consapevoli che anche in Italia c’è bisogno di figure politiche che che si battano per la giustizia sociale e ambientale e che siano espressione di comunità vere e non di equilibri di partito, la campagna ha iniziato prendendo dal loro esempio. Consapevoli del ritardo della politica e della necessità di reinventarla, cerca di contribuire costruendo una piattaforma di finanziamento per candidati – di liste civiche o di sinistra – che sostengano un’agenda di giustizia sociale.
Per le elezioni comunali del prossimo mese, “Ti candido” ha selezionato 18 candidati che intende sostenere in modo significativo. Tra questi, anche 5 aspiranti sindaci, tra cui Federico Braini, candidato a guida della lista “Noi per Arquata”. 
Uguaglianza, redditi più alti e lavoro più stabile, un sistema di tassazione giusto, lotta all’evasione, più redistribuzione, più servizi e diritti sociali (istruzione, casa, cura, trasporto e infanzia), più accoglienza, nessuna discriminazione di genere o di orientamento sessuale, più democrazia e diritti nei luoghi di lavoro, lotta alla criminalità organizzata, più investimenti pubblici per creare sviluppo transizione ecologica dell’economia e degli eco-sistemi urbani. Questi i valori di fondo che devono ispirare i candidati selezionati “dal basso” per “fare la differenza”. 
Riuscirà Braini a riportare a sinistra il comune di Arquata, sfruttando anche le divisioni nella destra? Intanto prosegue la sua campagna di incontro con i cittadini, partendo dalle frazioni: questa sera sarà a Varinella, alle ore 21, per la presentazione dei candidati e della lista.

Per saperne di più sulla campagna “ti candido”, https://www.ticandido.it (potete anche sostenere economicamente l’iniziativa).



Segui il moscone su Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo https://t.me/ilmoscone oppure per "dire la tua" scrivici su WhatsApp al numero +39 320 713 7299 (no telefonate)

Condividi questo articolo

andrea vignoli

Giornalista, scrittore, insegnante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto

Contact Us