Crisi comune di Alessandria, Articolo Uno: si lavori a una grande alleanza progressista

Quanto sta accadendo nel comune di Alessandria in queste settimane rappresenta uno dei peggiori spettacoli che la politica possa offrire ai cittadini.
Il merito dei problemi e le strategie per il futuro della città non esistono nel dibattito del centro-destra: l’unico oggetto del contendere è la spartizione del potere, oggi in comune e domani in Amag e nelle partecipate.
Le forze di opposizione non possono però limitarsi alla giusta e severa critica nei confronti di questi comportamenti personali e collettivi.
Non si può più rimandare la costruzione di un’alternativa di governo credibile e all’altezza delle sfide della città.
Il dialogo che abbiamo tra i primi promosso tra il centro-sinistra e il Movimento 5 stelle deve rapidamente tramutarsi in un confronto programmatico per arrivare a un’alleanza organica in vista della prossima scadenza elettorale per il rinnovo del consiglio comunale.
Non c’è più tempo da perdere.
Non è più tempo di tattica, ma di scelte coraggiose per ridare un futuro alla città, nel segno dell’uguaglianza e dell’innovazione.
Si avvii quindi un cantiere di lavoro comune, una campagna d’ascolto delle forze associative e si individui entro fine anno il candidato sindaco che meglio possa rappresentare questa nuova, grande alleanza progressista per Alessandria.

Coordinamento provinciale Alessandria di Articolo 1



Segui il moscone su Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo https://t.me/ilmoscone oppure per "dire la tua" scrivici su WhatsApp al numero +39 320 713 7299 (no telefonate)

Condividi questo articolo

Coordinamento provinciale Alessandria di Articolo 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto

Contact Us