A Pasturana “Insieme è bello! Diffondiamo la gentilezza”

Una bella giornata in cui sembra quasi di essere ritornati ad una sorta di normalità quella che ha visto protagonisti nonni e nipoti a Pasturana lo scorso 2 ottobre. L’occasione era la festa dei nonni, ma non solo. 
Il Comune ha infatti aderito alla 6° giornata nazionale dei giochi della gentilezza dello scorso 22 settembre, una giornata di festa pensata e proposta nel 2015 dall’Associazione Cor et Amor per diffondere le pratiche della gentilezza sotto forma di gioco tra i bambini. E proprio perché l’argomento filo conduttore di quest’anno è stato “Nonni e bambini…a che gioco giochiamo?”, il Comune, in collaborazione con la Pro Loco in miniatura, ha organizzato l’evento il 2 ottobre. 
Complice una giornata di tempo bello, l’area dei giardini antistante al comune è diventata un vero e proprio circuito a tappe in un viaggio all’insegna della riscoperta dei giochi semplici della tradizione: campana, gioco del fazzoletto, corsa con i sacchi, salto della corda.
Al motto di “Insieme è bello! Diffondiamo gentilezza”, i bambini di ieri e di oggi hanno condiviso tempo prezioso e momenti che rimarranno sicuramente nei ricordi di entrambi. 
Bello è stato vedere la complicità e l’allegria, lo stare insieme nella comunità e la grande partecipazione non solo da parte dei più piccoli, ma anche di ragazzi un po’ più grandicelli, ben contenti almeno all’apparenza di lasciare da parte i giochi più tecnologici del presente per riscoprire quelli del passato. 
Molto significativa anche la fase finale della giornata: tutti insieme, in cerchio, i partecipanti hanno letto e condiviso frasi gentili scritte su bigliettini poi inseriti all’interno di una vera e propria teca della gentilezza. La teca rimarrà posizionata stabilmente nello spazio pubblico vicino al Comune, a disposizione di tutta la comunità. In questo modo chiunque e in qualsiasi momento lo desideri potrà inserirvi dentro un suo bigliettino, una frase o anche solo un disegno, oppure prelevarne uno per leggerne il contenuto. Da questa idea, nell’arco dell’anno, verranno realizzati anche muri della gentilezza, ossia aree urbane riqualificate i cui muri riporteranno le frasi gentili, per far sentire ognuno parte di una comunità viva e aperta.



Segui il moscone su Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo https://t.me/ilmoscone oppure per "dire la tua" scrivici su WhatsApp al numero +39 320 713 7299 (no telefonate)

Condividi questo articolo

Benedetta De Paolis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto

Contact Us