Attacco fascista a Roma, oggi presidi in tutte le Camere del Lavoro

Per essere sicuri che capissimo bene che si tratta di fascisti, hanno attaccato e devastato la camera del lavoro. Proprio come fecero i fascisti cento anni fa, con la loro violenza che per prima si scagliò contro le camere del lavoro. Lo sappiamo bene in Alessandria: il 26 aprile 1921 i fascisti attaccarono e incendiarono la camera del lavoro. 200 squadristi devastarono la sede e impedirono ai vigili del fuoco di spegnere l’incendio. 

A distanza di 100 anni, la storia si ripete. I fascisti di forza nuova e casa pound hanno colpito un luogo simbolico sia per i fascisti che per gli antifascisti. È servito a fare capire, se ancora ce ne fosse bisogno, come oggi ci troviamo di fronte a forze nostalgiche, che cavalcano la protesta no vax per portare avanti la loro azione eversiva. Chi li spalleggia, chi trova parole di comprensione, chi fa dei distinguo, un giorno dovrà prendersi la responsabilità politica e non solo di quanto sta avvenendo. 

Per sottolineare la gravità del momento, questa mattina tutte le sedi Cgil dei capoluoghi italiani saranno aperte e presidiate dalle 10 alle 12. Prevista una significativa affluenza stamattina alla camera di lavoro di Alessandria in via Cavour. 

Anche Cisl e Uil condannano l’attacco di ieri. I tre sindacati hanno deciso di convocare una grande manifestazione antifascista per il 16 ottobre a Roma. 
“L’assalto squadrista alla sede nazionale della Cgil – hanno dichiarato i tre leader sindacali Landini, Sbarra e Bombardieriè un attacco a tutto il sindacato confederale italiano, al mondo del lavoro e alla nostra democrazia. Chiediamo che le organizzazioni neofasciste e neonaziste siano messe nelle condizioni di non nuocere sciogliendole per legge. È il momento di affermare e realizzare i principi e i valori della nostra Costituzione. Invitiamo, pertanto, tutti i cittadini e le forze sane e democratiche del Paese a mobilitarsi e a scendere in piazza sabato prossimo”.

L’assalto di oggi alla sede della Cgil a Roma ha tutti i caratteri dello squadrismo di stampo fascista – ha dichiarato ieri il capogruppo di Liberi e Uguali alla Camera, Federico Fornaro – Solidarietà alla piu’ grande organizzazione di rappresentanza dei lavoratori e nessuna tolleranza nei confronti di chi sta strumentalizzando da settimane le proteste no vax e no green pass con chiari intenti violenti ed eversivi”. 



Segui il moscone su Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo https://t.me/ilmoscone oppure per "dire la tua" scrivici su WhatsApp al numero +39 320 713 7299 (no telefonate)

Condividi questo articolo

redazione moscone

Un pensiero su “Attacco fascista a Roma, oggi presidi in tutte le Camere del Lavoro

  1. E’ proprio vero che la storia si ripete e chi sa perché sono sempre le forze estremiste che propongono certi sistema che la democrazia bandisce? Chissà perché emergono i metodi di un passato oscuro? E’ solo nostalgia?

    Siamo proprio sicuri che le massime Istituzioni non hanno colpe? O approfittano di ogni occasione per imporre una democrazia di comodo che difende solo sistemi consolidati?

    Forse sono interrogativi che esigono approfondite riflessioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto

Contact Us