Caro Sindaco, è ora di cominciare a parlare con i Novesi

Caro Sindaco,
leggo della querelle tra Paolo Selmi, Amministratore unico di Gestione Ambiente, che sostiene che il comune ha impedito gli incontri con i cittadini sulla nuova raccolta, e lei e l’assessore Bruno che smentite l’amministratore unico.
Sinceramente ho provato a leggere tutto il vostro comunicato ma non sono riuscito ad arrivare fino in fondo, anzi mi sono fermato all’inizio, al “non servono troppe parole” .
Cari Sindaco e Assessore, in questi anni da quando sono entrato in Consiglio Comunale, non sono mai e dico mai stato coinvolto in una commissione apposita per discutere del nuovo sistema di raccolta rifiuti (se ne è parlato solo una volta, se non erro. in Commissione ambiente e su nostra richiesta).
Dai primi giorni della vostra consigliatura, ho avuto come la percezione che voi abbiate cercato in tutti i modi un qualsiasi cosa di differente solamente per poter dare la colpa a chi c’era prima e dire: tranquilli, adesso ci siamo noi. 
Non ce l’avete fatta, e anche per questo giochino è aumentata la tassa dei rifiuti e il sistema di raccolta ha subito un inizio disastroso. Solo qualche mese fa noi consiglieri abbiamo ricevuto via email una richiesta di partecipazione ad un tavolo di lavoro, a giochi iniziati da tempo, sull’argomento dei rifiuti. Una vera presa in giro, anche se non ci siamo comunque sottratti e abbiamo partecipato con una rappresentanza (fa parte del nostro compito, quello di una opposizione costruttiva e propositiva).
Caro Sindaco, il vostro “modus operandi”, quello del “non servono troppe parole “, lo stiamo vedendo un po’ in tutto, con le varie difficoltà nel convocare le commissioni di lavoro, per sottrarvi dal confronto su ogni argomento.
Forse qualche confronto in più con cittadini ed una opposizione tutta novese potrebbe essere risolutiva: dopotutto su 5 assessori 4 non stanno a Novi .
Il problema è che di parole ne fate fin troppe quando si tratta di far sparate propagandistiche.
Meno termovalorizzatori e più confronti con le persone.



Segui il moscone su Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo https://t.me/ilmoscone oppure per "dire la tua" scrivici su WhatsApp al numero +39 320 713 7299 (no telefonate)

Condividi questo articolo

Luca Patelli

2 pensieri su “Caro Sindaco, è ora di cominciare a parlare con i Novesi

  1. Ma mi vuoi dire che abbiamo un sindaco e un’amministrazione? Considerando lo sfacelo della città (e non mi riferisco solo alla mitica raccolta dei rifiuti porta a porta), ho costantemente l’impressione che Novi sia davvero una barca alla deriva, destinata al naufragio. Che tristezza.

I commenti sono chiusi.

Torna in alto

Contact Us