Dolci terre di Novi, arrivederci o addio? Ma intanto, perchè non proviamo ad organizzare qualcosa?

Anche quest’anno non si terrà la manifestazione enogastronomica più famosa del novese: Dolci Terre di Novi resta ferma alla 24° edizione, tenutasi nel 2019. L’edizione 2020 è stata annullata a causa del Covid, mentre quella di quest’anno non si farà, ma non sappiamo precisamente perché. In questa fase della pandemia si possono organizzare manifestazioni di questo genere, e in tutta la nazione si sta tornando alla normalità. A Novi tutto tace: il comune ha presentato una serie di manifestazioni, ma tra queste Dolci Terre non c’è. Possiamo immaginare i motivi: il centro fieristico dove si svolgeva la manifestazione è occupato dal centro vaccinale, e nel marzo di quest’anno le bancarelle che venivano date agli espositori sono state eliminate dal comune. 
Due motivazioni valide?

Alcune domande sono state poste in rete: perché quest’anno non si fa dolci Terre? Il comune ha fatto sapere di avere intenzione di installare una tecnostruttura nel cortile di Palazzo Dellepiane e organizzare lì un qualche cosa per ora non chiaro. Certo è che, negli anni passati, ad organizzare la manifestazione si cominciava all’indomani della fine della kermesse precedente.
Forse si poteva giocare d’anticipo e provare a organizzare qualcosa d’altro. 
Ad esempio, i ristoratori novesi potrebbero organizzare un tour gastronomico dal titolo “Aspettando le Dolci Terre” (o meglio, “Assaggiando le Dolci Terre”) proponendo nei giorni intorno all’8 dicembre (la data in cui tradizionalmente veniva organizzata la manifestazione) una serie di serate alla scoperta del cibo del nostro territorio. Il marchio “Dolci terre” è famoso e ha il suo seguito: perché non approfittarne aspettando il ritorno della manifestazione?  Sarebbe sufficiente predisporre una brochure con l’elenco dei ristoranti e i vari menù, magari con la spiegazione dell’origine dei piatti della tradizione. Un pò di “battage” in rete ed la manifestazione sarebbe bella e pronta.
Mancano quasi due mesi alla data… ci si potrebbe provare? 



Segui il moscone su Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo https://t.me/ilmoscone oppure per "dire la tua" scrivici su WhatsApp al numero +39 320 713 7299 (no telefonate)

Condividi questo articolo

andrea vignoli

Giornalista, scrittore, insegnante.

Torna in alto

Contact Us