“Non potremo mai dimenticare l’alluvione del 2019”, ma la foto è del 2014

Se Matteo Salvini ha la “bestia” che si occupa della sua immagine social, anche il sindaco di Novi ha la sua “bestiolina” che si occupa di propagandare i successi amministrativi del primo cittadino su Facebook.
Il social media manager novese ha pubblicato un post sulla pagina social del sindaco Cabella che recita così: “Le immagini dell’alluvione a Novi del 2019 sono ancora purtroppo vive nei nostri ricordi”, con tanto di foto dell’alluvione… del 2014!
Immagini tanto vive nei ricordi? Non proprio, hanno commentato molti novesi che ricordano bene l’alluvione del 2019 ma ancor più quella del 2014, che fu ancora più intensa. Ma come è potuto succedere? La “bestiolina” novese è andata a cercare “alluvione novi” su google (provate anche voi se non ci credete) ed ha preso la prima foto mostrata, senza andare a vedere a cosa si riferisse. Infatti, se avesse cliccato, avrebbe visto che il collegamento è con un video su YouTube pubblicato in data 13 ottobre 2014 dal signor Andrea Boarato (il video lo trovate in fondo all’articolo).
Errori che capitano, anche alla bestia del Capitano, del resto. Sicuramente si tratta di un volontario leghista che si occupa della propaganda del sindaco… nulla di grave. L’importante, è farci trovare preparati per la prossima alluvione. Anche perché i problemi strutturali della città dal punto di vista idrico, indicati con precisione dal Pai (Piano assetto idrogeologico) steso dalla precedente amministrazione, sono ancora tutti da affrontare. Ma di questo parleremo più avanti.



Segui il moscone su Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo https://t.me/ilmoscone oppure per "dire la tua" scrivici su WhatsApp al numero +39 320 713 7299 (no telefonate)

Condividi questo articolo

Red

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto

Contact Us