L’associazione novese più meritevole di aiuto dal comune? La “Donna Felicità” di Cosenza

“La città di Novi Ligure è dotata di un tessuto culturale ricco, costituito da associazioni che svolgono attività musicali, teatrali e di ricerca storica e artistica”. Questa la premessa della delibera di giunta comunale del 18 novembre, che assegna i contributi alle associazioni culturali novesi per “sostenere le attività di tali associazioni che, nell’anno 2021, hanno cercato di far fronte alla difficile situazione pandemica organizzando attività in presenza nei limiti delle prescrizioni covid-19”.
Nell’elenco delle associazioni che riceveranno un contributo ci sono quasi tutte le più note associazioni novesi: il corpo musicale, la pro loco, il coro, il centro danza. Ma l’associazione che ha ricevuto il contributo maggiore è la “Donna felicità”. I rappresentanti delle associazioni novesi, vista la graduatoria, si sono chiesti chi sia, e cosa faccia, questa associazione così meritevole. 
La delibera le comune non lo specifica, ma il nome lo abbiamo già sentito: “Donna Felicità” è il nome dell’associazione di Valerio Merola che organizza “Bravissima”, lo spettacolo che ha avuto luogo il 3 luglio in piazza a Novi Ligure, davanti al Bar Lasagna. 
“Donna Felicità” ha sede in via Montesanto 116 a Cosenza. Non siamo certi, visto che nella delibera del comune non c’è l’indirizzo, che la associazione novese più “meritevole” di contributo per il comune di Novi sia proprio quella del “Merolone”. Ma di altre associazioni a Novi che si chiamino così non ce ne sono. 

I contributi erogati alle associazioni novesi in ordine di grandezza

La manifestazione “Bravissima” del 3 luglio era già costata al comune 5338,24 euro iva compresa, così suddivisi: 
– Siae di Novi Ligure € 473,12 Iva compresa per diritti di utilizzazione economica delle opere dell’ingegno;
– C.I.T. di Novi Ligure € 610,00 Iva compresa per ristori forfettario occupazione parcheggio a pagamento;
– Ristorante Corona € 488,00 Iva compresa per pasti per il personale dello spettacolo;
– Soc. coop. Soc. Kepos di Piovera (AL) € 1.205,12 Iva compresa per disposizione e ri- mozione sedie e transenne;
– Maia Group di Genova € 2.562,00 Iva compresa per noleggio e trasporto transenne;

A questi, dobbiamo aggiungere il contributo a “Donna Felicità” appena erogato, per un totale di 9338 euro. 



Segui il moscone su Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo https://t.me/ilmoscone oppure per "dire la tua" scrivici su WhatsApp al numero +39 320 713 7299 (no telefonate)

Condividi questo articolo

Red

Un pensiero su “L’associazione novese più meritevole di aiuto dal comune? La “Donna Felicità” di Cosenza

  1. A che titolo un’associazione che ha sede a Cosenza ha titolo per un contributo ,tra l’altro il più elevato, per attività che non svolge a Novi? Lo dico con malignità: è forse un” pizzo”?

I commenti sono chiusi.

Torna in alto

Contact Us