I Dem: sulla Tari i cittadini meritano risposte subito, non a gennaio

I Democratici per Novi hanno diffuso il seguente comunicato sulla vicenda delle tariffe Tari gonfiate, da noi soprannominato rumenta-gate:
A circa un mese dalle nostre prime domande, finalmente giovedì sera  l’assessore al bilancio Moncalvo ha preso la parola per rispondere sulla questione della tariffa Tari.  Una risposta che ci lascia totalmente insoddisfatti, come abbiamo detto in consiglio comunale. Riteniamo inammissibile che i cittadini novesi debbano aspettare ancora un mese o più per sapere se hanno pagato quanto dovevano oppure no. 
Anche su questa vicenda la maggioranza leghista dimostra ancora una volta la sua incapacità amministrativa: sono forse troppi impegnati a litigare al loro interno, o a seguire i desiderata degli alessandrini, per occuparsi seriamente di un problema che se non sta a cuore a loro, sicuramente sta a cuore a tutti i novesi che in questi giorni sono alle prese con il pagamento delle bollette della Tari. 
Il gettito della Tari, per il comune di Novi, vale circa un quarto dell’intero bilancio comunale: impensabile prendere ancora tempo. Se la loro speranza è che questa questione finisca nel dimenticatoio, si sbagliano di grosso. 
Dalla relazione di Moncalvo possiamo prendere atto di due cose. La prima, è che l’accusa che era stata avanzata dal consigliere Perocchio, secondo il quale i colpevoli di questa situazione erano gli amministratori precedenti, era talmente ridicola che nella relazione di Moncalvo è sparita. La seconda, è che anche a loro i conti non tornano ma sostanzialmente non hanno capito perché, e intendono prolungare di mesi il tavolo di confronto per capirlo. 
Da quando è in carica, il centrodestra novese ha dimostrato solo una cosa: di essere incapace di gestire una partita complessa come il nuovo sistema di raccolta differenziata. Il ritardo con cui è stato avviato ha causato un aumento dei costi di conferimento in discarica, come noi stiamo ripetendo dal 2019. Non solo, il mancato raggiungimento delle quote di raccolta differenziata di legge potranno portare i cittadini incolpevoli a subire una multa”.

Alfredo Lolaico, Rocchino Muliere, Stefano Moro, Luca Patelli, Simone Tedeschi
Gruppo Consiliare Democratici per Novi



Segui il moscone su Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo https://t.me/ilmoscone oppure per "dire la tua" scrivici su WhatsApp al numero +39 320 713 7299 (no telefonate)

Condividi questo articolo

Red

Torna in alto

Contact Us