Sbloccata la conferenza dei Sindaci dall’Asl Al: Chiodi presidente, Lantero vice

Ad oltre due anni dalle elezioni amministrative, si è sbloccata la situazione alla conferenza dei sindaci dell’Asl Al, con l’elezione di presidente e vice presidente. La conferenza dei sindaci comprende tutti i primi cittadini dei 192 Comuni che compongono il territorio dell’Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Alessandria.
Le elezioni, in modalità on-line, si sono svolte martedì e mercoledì, e hanno eletto Presidente il Sindaco di Tortona, Federico Chiodi, mentre Vicepresidente è stato eletto il Sindaco di Ovada, Paolo Lantero, entrambi con 130 voti.

Federico Chiodi

«Sono onorato per questo incarico – ha dichiarato il Sindaco Chiodi – e voglio trasmettere tutta la mia gratitudine ai colleghi Sindaci per la fiducia che hanno voluto accordarmi. Sono anche soddisfatto per la scelta di Paolo Lantero come Vicepresidente, Sindaco di grande esperienza e capacità, con cui sono certo lavoreremo molto bene. Benché la Conferenza dei Sindaci abbia una competenza limitata, ha comunque voce in capitolo nella definizione degli indirizzi generali della programmazione socio-sanitaria e la possibilità di esprimersi in merito ai bilanci dell’Azienda Sanitaria. Credo però che questa sia anche l’occasione per migliorare la comunicazione fra Sanità regionale, l’Asl, gli amministratori locali e le loro comunità. Il mio impegno sarà quindi quello di dare voce alle istanze di tutti i colleghi Sindaci della Provincia e dei loro Comuni, sia quelli grandi, sia, in particolar modo, i più piccoli che non sono parte della Rappresentanza dei Sindaci (composta esclusivamente dai centri maggiori) e hanno quindi minori possibilità di interfacciarsi adeguatamente con l’Azienda Sanitaria o la Regione. Credo sia fondamentale per tutti i nostri Comuni vedere garantiti i livelli di assistenza sanitaria essenziali per i nostri cittadini, avere una rete di presidi ospedalieri realmente integrati e sviluppare una sanità territoriale di cui abbiamo bisogno da troppo tempo». 

Paolo Lantero

Soddisfatto anche Paolo Lantero: «Grazie per la fiducia accordatami, sono certo che con il collega Federico Chiodi, di cui ho grande stima, porteremo nella assemblea le questioni relative ai bisogni dei territori con particolare attenzione alle periferie, compatibilmente alle competenze della assemblea stessa. Penso di poter parlare per entrambi dicendo che saremo a disposizione di tutti i colleghi nello spirito di forte collaborazione, attenzione alle zone più deboli, abbattimento dei campanilismi, rilancio del ruolo della assemblea stessa. Lavoreremo per tutti, con tutti».



Segui il moscone su Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo https://t.me/ilmoscone oppure per "dire la tua" scrivici su WhatsApp al numero +39 320 713 7299 (no telefonate)

Condividi questo articolo

andrea vignoli

Giornalista, scrittore, insegnante.

Torna in alto

Contact Us