Ennesimo ultimatum di Bertoli alla giunta Cabella: o risolvete il problema SportInNovi, o andate a casa

Manca solo che si mettano le mani addosso, e poi hanno fatto tutto. Maggioranze litigiose se ne erano già viste, ma nulla confronto a quanto accade all’interno della coalizione che sostiene Gian Paolo Cabella. 
L’ultimo episodio è accaduto ieri, dove tra i membri della maggioranza consigliare e la giunta sono nuovamente volate parole grosse, con scambio di reciproche accuse. 
Per l’ennesima volta il capogruppo di “Solo Novi” Marco Bertoli ha minacciato di far cadere la giunta. 

Sarebbe lungo ripercorrere tutti i passaggi di questa vicenda, che sembra più uno psicodramma che una vicenda di politica amministrativa. In sostanza, ancora una volta la giunta si è trovata impreparata su di una vicenda che ha riempito pagine dei giornali locali. 
In estrema sintesi, la società “SportInNovi” ha rimesso (nuovamente) il mandato di gestione degli impianti. Grazie al lavoro di Marco Bertoli sembrava si fosse trovata una quadra, con una lettera della società al Sindaco con 5 richieste che, se approvate, avrebbero fatto tornare SportInNovi sui suoi passi. Patto che sembrava essere stato approvato, ma che ieri sera in commissione non ha retto di fronte ai tentennamenti dell’assessore al bilancio Edoardo Moncalvo e dell’assessore allo sport Andrea Sisti. 
Tra le richieste di SportInNovi, lo stanziamento di 305mila euro, per far fronte ai rincari delle bollette e ai lavori che la società ha sostenuto per conto del comune. 

L’assessore Moncalvo ha comunicato che cercherà di affrontare la questione all’interno del bilancio di previsione. Bilancio che l’assessore si era impegnato ad approvare entro la fine dello scorso anno, ma di cui per ora non si è neppure discusso. La nuova data fissata dall’assessore – e che difficilmente potrà essere rispettata – è quella del 31 marzo. Data che coincide con la fine dell’incarico di SportInNovi, se non saranno approvate le sue richieste. 

La situazione si è ingarbugliata ancora di più quando i consiglieri hanno voluto risalire all’origine della vicenda, cioè a quando in consiglio comunale venne votato per non rinnovare la convenzione a SportInNovi. L’assessore Moncalvo, al tempo consigliere, e Francesca Chessa, ieri sera hanno chiesto scusa a SportInNovi per quel voto, riconoscendo che fu un errore. Di altro avviso Luciano Saracino e Luisa Baruffa. Assente ieri sera il mandante politico di tutta la vicenda, Giacomo Perocchio, mentre Bertoli ricordava che fu proprio il voto di Lucia Zippo, arrivato “dopo che Perocchio gli ha parlato in un orecchio”, a salvare la maggioranza in quel caso. 

Marco Bertoli ieri sera è stato comunque molto chiaro: o la maggioranza tiene fede ai suoi impegni, trovando le risorse per garantire il proseguimento dell’attività di SportInNovi, oppure voterà contro il bilancio di previsione mandando Cabella a casa e riportando la parola ai cittadini. 
Presente alla riunione di ieri sera, ma silente nonostante l’animosità del dibattito, il Sindaco Cabella che ha lasciato solo il povero Moncalvo a cercare di trovare una quadra alla situazione.

Il consiglio è convocato per lunedì sera. Preparate i popcorn. 



Segui il moscone su Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo https://t.me/ilmoscone oppure per "dire la tua" scrivici su WhatsApp al numero +39 320 713 7299 (no telefonate)

Condividi questo articolo

Red

Torna in alto

Contact Us