Fallimento Atm, condannato il sindaco di Novi Ligure Gian Paolo Cabella

Si è concluso oggi in Alessandria il processo in primo grado per il fallimento Atm. È stato condannato ad 8 mesi di reclusione il sindaco di Novi Ligure, Gian Paolo Cabella, che aveva rivestito l’incarico di presidente della società di trasporto pubblico del capoluogo. 

Sono state 16 le persone condannate oggi dal giudice. 8 invece hanno usufruito della messa alla prova.  Si tratta di un giudizio di primo grado, a cui seguiranno altri gradi di giudizio. Il sindaco di Novi potrà comunque usufruire della condizionale. Maggiori informazioni nelle prossime ore. 



Segui il moscone su Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo https://t.me/ilmoscone oppure per "dire la tua" scrivici su WhatsApp al numero +39 320 713 7299 (no telefonate)

Condividi questo articolo

Red

Torna in alto

Contact Us