Dimissioni in blocco dell’opposizione, cade il Sindaco Cabella. Novi va al voto anticipato

Hanno scelto la strada più rapida per “mandare a casa” il sindaco Cabella e la sua giunta, quella delle dimissioni di massa. Questa mattina alle 9 i consiglieri Lucia Zippo, Marco Bertoli, Rocchino Muliere, Luca Patelli, Stefano Moro, Simone Tedeschi, Cristina Sabbadin, Francesco Bonvini e Alfredo Lolaico hanno presentato all’ufficio protocollo del comune le loro dimissioni dal consiglio comunale. 

Il foglio delle dimissioni con le firme dei 9 consiglieri

Viste le dimissioni di oltre la metà dei consiglieri, finisce così con due anni di anticipo la legislatura uscita dalle urne a giugno del 2019. 
Una decisione maturata dopo il consiglio comunale di ieri sera, che è stato sciolto sebbene fossero ancora presenti la maggioranza dei consiglieri e senza mettere in votazione il rinvio dell’ordine del giorno dei lavori. 
Le dimissioni dei consiglieri di Solo Novi, guidati da Marco Bertoli, erano state più volte invocate da esponenti della Lega e di Forza Italia. Sono stati accontentati, ma insieme alle loro dimissioni sono arrivate anche le dimissioni degli altri 6 consiglieri di opposizione. 
Come specifica l’art. 141 del testo unico degli enti locali, i consigli comunali decadono in caso di “cessazione dalla carica per dimissioni contestuali, ovvero rese anche con atti separati purché contemporaneamente presentati al protocollo dell’ente, della metà più uno dei membri assegnati, non computando a tal fine il sindaco”.

Ora il segretario comunale provvederà a segnalare al prefetto lo scioglimento del consiglio comunale. Il prefetto nominerà un commissario che procederà alla stesura del bilancio di previsione e al disbrigo degli affari correnti in attesa che i cittadini, con il loro voto, eleggano una nuova amministrazione. 



Segui il moscone su Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo https://t.me/ilmoscone oppure per "dire la tua" scrivici su WhatsApp al numero +39 320 713 7299 (no telefonate)

Condividi questo articolo

Red

2 pensieri su “Dimissioni in blocco dell’opposizione, cade il Sindaco Cabella. Novi va al voto anticipato

  1. Benissimo, l’importante che le tempistiche di questa decisione non ricadano sulla città stessa in termini di richieste di accesso a fondi, PNRR ecc ecc.

I commenti sono chiusi.

Torna in alto

Contact Us