Dal 2 al 4 settembre in Piazza Indipendenza torna la festa dell’Unità

Ritorna la Festa dell’Unità a Novi Ligure, seppur in formato ridotto rispetto al formato pre-covid, quando la kermesse organizzata dal Pd di Novi era la più grande e lunga della Provincia. Dopo lo scoppio della pandemia di Covid il Pd era riuscito a organizzare una festa ai Giardini Garibaldi a settembre 2020, nel momento in cui una breve pausa dei contagi aveva invece fatto pensare alla fine del pericolo. «Purtroppo finita quella festa i contagi hanno ripreso ad aumentare – ci dice il segretario Dem Pino Santonastasotanto che nel 2021 nessuna festa si è potuto organizzare. Ora pur non essendo del tutto cessato l’allarme, tanto che continuano ad essere pubblicati i bollettini giornalieri della malattia, le vaccinazioni e le precauzioni hanno comunque limitato i contagi, tanto da permettere di riprendere le usuali attività».

Non è però possibile organizzare la festa presso lo stadio comunale, come negli anni passati, a causa dei lavori di adeguamento della struttura. 

Pino Santonastaso

«Nell’indisponibilità del vecchio luogo adibito alla tradizionale festa – prosegue il segretario – ripartiamo con una Festa dell’Unità ridotta, certo non quella grande come siamo stati abituati fino al 2019, ma con una più piccola di 3 giorni, sulla falsariga di quanto fatto a settembre 2020 ai giardini pubblici. Questa volta la festa sarà in Piazza Indipendenza nei giorni 2, 3 e 4 settembre. I dettagli si stanno definendo in questi giorni, e comunque prevedono oltre ai tradizionali dibattiti, la possibilità di mangiare e di ascoltare della musica». 



Segui il moscone su Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo https://t.me/ilmoscone oppure per "dire la tua" scrivici su WhatsApp al numero +39 320 713 7299 (no telefonate)

Condividi questo articolo

Red

Torna in alto

Contact Us