Idee per la Novi di domani: le comunità energetiche

Sulla scia di quanto scritto da Mauro D’Ascenzi e da Paola Cavanna, e ricordando l’iniziativa “La giornata delle idee” vorrei fare una proposta a tutti i lettori de “Il moscone”. In vista delle elezioni del prossimo anno, perché non aiutare i nostri futuri amministratori lanciando idee concrete su progetti che vorremmo vedere realizzati nella nostra città, per il bene di tutti?

Inizio io.

Da tempo sento parlare di “comunità energetiche rinnovabili”. Su “La Repubblica” di domenica 28 agosto leggo che “tali comunità, formate da cittadini, attività commerciali, pubbliche amministrazioni, piccole e medie imprese, realizzano impianti per produrre energia rinnovabile (per lo più fotovoltaico) e ne condividono il consumo”. Con tre vantaggi: non pagano l’energia che producono, ricevono un contributo per ogni kilowattora condiviso nella comunità e il surplus prodotto e immesso nella rete nazionale gli viene ripagato a prezzi correnti. Potrei aggiungere che così facendo danno attuazione alle direttive della Comunità Europea e contribuiscono a quella “transizione energetica” di cui tanti parlano ma che per il momento sembra solo un progetto. 

Sempre secondo “La repubblica” in Italia sono già attive 35 comunità; ci sono ancora molte lacune e difficoltà burocratiche per la loro attuazione, ma il Ministero per la Transizione Ecologica si è impegnato a risolverle entro dicembre.  I vantaggi non sono solo economici, ma anche sociali, culturali ed ambientali.

Mi chiedo allora, vista la fondamentale attualità dell’argomento, se chi si appresterà ad amministrare la città (spero non i partiti di destra) non voglia interessarsi e studiare questi progetti. Il Veneto e l’Emilia Romagna hanno già approvato una legge che riconosce e promuove le comunità energetiche.

Nel medesimo articolo leggo che Sara Capuzzo, presidente della cooperativa “ènostra” di Milano, l’ENEA (Agenzia per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo sostenibile) e Sindaci che stanno realizzando questo progetto sono a disposizione per consulenze.

Personalmente ho un piccolo impianto fotovoltaico: ne sono fiera e contenta.



Segui il moscone su Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo https://t.me/ilmoscone oppure per "dire la tua" scrivici su WhatsApp al numero +39 320 713 7299 (no telefonate)

Condividi questo articolo

Milda Tulipano

Torna in alto

Contact Us