Il centro sinistra novese si allarga… a sinistra

La coalizione di centro sinistra a Novi Ligure si allarga, con l’arrivo di Possibile, il partito fondato da Giuseppe Civati (nella foto) nel 2015.  Dopo la decisione dei “20 x Novi” di correre le prossime elezioni amministrative al di fuori del recinto tradizionale del centro sinistra, oggi quindi la coalizione riacquisisce un membro che sposta l’asse più a sinistra. 

Tra i punti qualificanti del programma di Possibile, a livello nazionale, la campagna a favore dell’eutanasia, per la legalizzazione della cannabis, il salario minimo, di diritti umani, la lotta contro i cambiamenti climatici, i diritti delle persone Lgbtq, le politiche a favore delle persone disabili. 

Tra i rappresentanti a livello alessandrino di Possibile l’avvocato Massimilano Acerbo e Davide Serafin, autore del libro- manifesto “Politica” in cui si delineano le linee di intervento della formazione politica. 



Segui il moscone su Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo https://t.me/ilmoscone oppure per "dire la tua" scrivici su WhatsApp al numero +39 320 713 7299 (no telefonate)

Condividi questo articolo

Red

Torna in alto

Contact Us