Novi, arriva l’appello civico a favore del Centro sinistra

Una Novi più curata, produttiva, viva, connessa, solidale. Queste le cinque parole che rappresentano i cinque obbiettivi che 73 (per ora) novesi, firmatari dell’appello civico promosso da Paolo Reppetti e Alessandro Marruchi, hanno voluto indicare alla prossima amministrazione cittadina che verrà eletta a maggio. 

Per i firmatari questi obbiettivi possono e devono essere portati avanti dalla coalizione di centro sinistra, che ha espresso la candidatura a Sindaco di Rocchino Muliere e a vicesindaco di Simone Tedeschi. 
La petizione può essere firmata anche online all’indirizzo https://chng.it/Bn6y7Q4YV7

Di seguito, il testo dell’appello. 

La Novi che amiamo. Appello Civico

Il 14 e 15 Maggio, per la prima volta nella sua storia, Novi vedrà tenersi le Elezioni Amministrative anticipate. L’estate scorsa, infatti, la Giunta di centrodestra è caduta a metà del mandato a causa delle sue profonde spaccature interne. Dopo la gestione del Commissario straordinario, le elezioni avranno così il compito di ridare a Novi una guida politica.

Come cittadini sentiamo vivo in noi i l dovere di contribuire a costruire una nuova Amministrazione NOVESE che sia all’altezza delle sfide lanciate dal nostro tempo per competenza amministrativa e visione del futuro, che unisca TUTTI i novesi, che riporti Novi a essere un centro innovativo di riferimento per la nostra zona capace di esercitare un ruolo in Provincia.

Novi ha bisogno di riprendere il proprio cammino. Non servono slogan, ma programmi chiari e concreti, un amore genuino per la Città e la volontà di prendersi cura delle sue ferite. Per iniziare questo percorso ci siamo posti una semplice domanda: come vorremmo che fosse la nostra Novi tra quindici anni? Abbiamo provato a rispondere attraverso alcune parole chiave che, sviluppate e concretizzate, saranno i l cuore delle nostre proposte.

Curata. La sicurezza, la manutenzione e la pulizia devono essere al centro di una buona amministrazione: è attraverso queste attività quotidiane, apparentemente banali, che si dimostra di voler bene alla Città. La tutela di noi cittadini è un elemento imprescindibile per poter vivere in sicurezza, implementando i l controllo, promuovendo iniziative di educazione civica e i l coinvolgimento tra cittadini e forze dell’Ordine.

Produttiva. Novi deve sapersi porre senza esitazioni al centro di programmi di sviluppo industriale capaci di coniugare crescita e sostenibilità ambientale; parallelamente deve far crescere la propria capacità attrattiva verso le aziende e verso le persone, anche in ambito turistico, puntando sulle eccellenze del territorio come la tradizione culinaria, i l vino e i l cioccolato. ln questo contesto I I Comune deve saper dare linee chiare alle proprie aziende partecipate, e contemporaneamente deve garantire la loro autonomia imprenditoriale.

Viva. Grazie ai nostri teatri, alle numerose associazioni culturali e alle iniziative che coinvolgono le attività commerciali, Novi deve ritrovare la propria vivacità allargando Io sguardo a tutta la Città senza privilegiare solamente i l centro storico. Sarà fondamentale sostenere le associazioni sportive e la loro ricchezza culturale attraverso esperienze come SportinNovi, favorendo programmi innovativi di collaborazione con le scuole.

Connessa. Dovremo investendo su opere come la rece

nte cablatura della fibra e sulla digitalizzazione dell’amministrazione, aumentando i servizi per i cittadini e rafforzando la connessione ferroviaria con Torino, Milano e Genova.

Solidale. Novi e i novesi hanno sempre dimostrato grande sensibilità: con una politica adeguata degli Enti preposti e delle associazioni di volontariato, tutti i bambini e le famiglie devono essere parte della nostra Comunità, esempio fulgido di inclusione e di superamento delle difficoltà.

Ritroviamo questa visione della Città nella coalizione di centrosinistra che si presenta unita alle Elezioni Amministrative guidata da Rocchino Muliere e Simone Tedeschi (come candidati alla carica di Sindaco e Vicesindaco), nucleo di una squadra in cui riconosciamo la capacità di coniugare tradizione e innovazione, cultura fondante ed evoluzione progettuale, la base sicura del passato con la spinta generativa verso i l futuro.

Saremo un osservatorio civico e indipendente, una sollecitazione critica alla realizzazione dei progetti che sosterranno la ripartenza di Novi. Invitiamo tutti a partecipare attivamente alle prossime elezioni sottoscrivendo questo documento e condividendo con noi riflessioni sulla Città.

Per costruire insieme la Novi che amiamo.

Novi Ligure, 9 marzo 2023

Sandro Marruchi
Paolo Reppetti

Laura Simonassi, Teresa Mantero, Francesco Valditerra, Chiara Traverso, Giovanni Emilio Parodi, Angela Grassi, Adriano Fabio Bottaro, Ilaria Rusconi, Giulia Ghio, Paolo Ghio, Marco Bottaro, Carlotta Pagetto, Roberta Bettinzoli, Nicolò Pagetto, Silvia Siri, Laura Valditerra, Alma Pasero, Anna Pasero, Nadia Pavanello, Teresa Poletto, Jlenia  Grosso, Federica Roveda, Agnese Corti, Barbara Bonelli, Claudio  Pagetto, Roberta Priolo, Ilario Priolo, Virginio Zuccotti, Orietta Caneva, Giacomo Ziccardi, Filomena Decanio, Aldo Russo, Alessandro Guerci, Alma Magaglio Murante, Amelia Murante, Ortensia Verina, Paolo Dalia, Danilo Repetto, Stefano Pallavidino, Barbara Ballestrero, Santo Fiorenza, Claudia Carrega, Raffaele Adduci, Bisio Marina, Bisio Ornella, Borra Vilma, Carlevaro Maria Rosa, Daglio Riccardo, Ghio Lorenzo, Ghio Luciano, Ghio Nicolò, Guastoni Paola, Masini Pietro, Masini Paolo, Parodi Antonio, Mirabelli Anna, Montessoro Rita, Pietrasanta Piera, Quaglini Andrea, Zaccone Gianni, Torchio Valerio, Elena Merendi, Maurizio Milanese, Glenda Salice, Cristian Guarguaglini, Roberto Tamburini, Francesca Tamburini, Giovanna Grondona, Marco Latronico, Giulio Baini, Ada Gina Sinibaldi.

Ti è piaciuto questo articolo? Offrici un caffè con Ko-Fi

Segui il moscone su Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo https://t.me/ilmoscone

Red

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto

Contact Us