Dai Dem raffica di interpellanze sugli impegni non mantenuti della giunta Cabella

Il gruppo consigliare dei Democratici per Novi ha presentato al presidente del consiglio comunale e al sindaco 7 interpellanze su alcune questioni irrisolte. 
«La giunta Cabella – dicono i Dem – sta cercando di abituarci ad una gestione amministrative fatta di annunci a cui segue il nulla, anche quando prende impegni davanti al consiglio comunale. Il ruolo dell’opposizione è quello di fare proposte, e ne abbiamo fatte molte durante questo mandato amministrativo, e di esercitare un ruolo di controllo oltre che di stimolo. Molte di queste domande che poniamo al Sindaco Cabella e ai suoi assessori nascono da richieste che i cittadini hanno fatto direttamente ai nostri consiglieri».

Ecco di seguito la sintesi dei Dem delle 7 interpellanze presentate. 

1 – Parco euronovi

Il nostro gruppo aveva proposto già nel 2020 di organizzare una cerimonia in ricordo delle vittime del Coronavirus. Questa proposta venne successivamente ripresa dalla Capogruppo del Movimento 5 Stelle Lucia Zippo che presentò una mozione specifica su tale cerimonia, che poi venne votata all’unanimità dal Consiglio Comunale. In seguito, la Consigliera di maggioranza Eleonora Gatti informò il Consiglio che l’amministrazione aveva individuato nel Parco Euronovi un’area da intitolare alle vittime della pandemia. Intitolazione che non è mai avvenuta. Una parte del parco era già stata dedicata simbolicamente ad Andrea Chaves e Simone Dispensa. 
Nel 2021 il Consiglio Comunale aveva votato all’unanimità una mozione che prevedeva l’apertura, la messa in sicurezza e la valorizzazione di tutti i parchi e le aree verdi della nostra città.
Nulla è stato fatto. Inoltre, nel corso di questo anno il Parco Euronovi è stato oggetto di atti vandalici che hanno colpito diverse strutture del Parco.
Nella nostra interpellanza chiediamo al sindaco e alla sua giunta se hanno ancora intenzione di  fare una cerimonia per le vittime del Coronavirus al Parco Euronovi; a chi è affidata la cura e la manutenzione del Parco; se sono previsti interventi di manutenzione; se è prevista l’installazione di un impianto di videosorveglianza e di chiusura del cancello magari automatizzata ad orari prestabiliti. 

2 – bagni pubblici

Nell’autunno del 2019, il nostro gruppo consigliare presentò una mozione votata all’unanimità da tutto il Consiglio che richiedeva l’apertura di bagni pubblici in centro città. Anche in questo caso, nulla è stato fatto, pur davanti ad una mozione votata da tutti i consiglieri. 

3 – facciata Caserma Giorgi

Lungo una porzione di perimetro della ex Caserma Giorgi è presente ormai da diverso tempo una rete arancione con una cartellonistica con scritto “Divieto di Sosta con Rimozione Forzata per messa in Sicurezza Facciata Caserma dalle ore 9.00 dal 17/04/2021 al 23/04/2021”. La rete è ormai rotta in diversi punti, creando una situazione di degrado con macchine in sosta e diversi rifiuti.
Chiediamo alla giunta quali interventi siano stati fatti o devono essere ancora ultimati per la rimozione del cantiere.

4 – Via Paolo da Novi

Via Paolo da Novi

Ormai da diversi mesi è presente lungo le mura in via Paolo da Novi una impalcatura che restringe il tratto della via, causando problemi non solo ai mezzi che la attraversano ma anche un pericolo per i pedoni che in quel momento transitano. Chiediamo alla giunta quali lavori siano stati fatti o debbano essere ancora completati, e quando è prevista la rimozione dell’impalcatura

5 – Spazio Giovani

Da oltre 15 anni a Novi era presente lo Spazio Giovani, una struttura gestita attraverso il servizio Punto Giovani, concessa dal Comune ad associazioni culturali e di volontariato giovanili e non solo, e situata in via Verdi presso l’ex Caserma Giorgi.
Mesi fa la giunta aveva comunicato la decisione di non adibire più lo spazio in questione a quell’uso, e aveva preso l’impegno di individuare una nuova sede per lo Spazio Giovani, al fine di favorire attività sociali, artistiche e culturali. 
Chiediamo al Sindaco se è stata definita un’altra area da destinare allo Spazio Giovani, e quali siamo indirizzi generali dell’Amministrazione in merito alle politiche giovanili.

6 – Deiezioni canine

Gestione Ambiente, in accordo con l’Amministrazione Comunale, l’anno scorso ha installato diversi cestini destinati appunto alla raccolta delle deiezioni canine. Si tratta di una azione importante, ma non ancora sufficiente. Anche in questo caso chiediamo al sindaco e alla giunta se esista nella nostra Città un’ordinanza sindacale che faccia obbligo i possessori di cani di essere sempre forniti dell’attrezzatura necessaria per la raccolta delle deiezioni, e qualora questa ordinanza sia già in vigore quante contravvenzioni sono state elevate nell’anno solare 2021. Infine, chiediamo di adottare una vera campagna di sensibilizzazione sul problema. 

7 – Illuminazione pubblica

Numerosi cittadini si rivolgono ai membri del nostro gruppo consigliare per segnalare problemi in città, a partire da quello della scarsità o mancanza della pubblica illuminazione. Viale Saffi, Viale Rimembranza e Corso Italia sono solo alcuni esempi di vie centrali, molto frequentate, dove l’illuminazione pubblica è carente o assente. 
Chiediamo al sindaco e alla giunta se si siano resi conto del problema, e se abbiano intenzione di fare qualcosa per risolvero. Infine, chiediamo se intendano mettere in atto un serio e concreto progetto di risparmio energetico. 



Segui il moscone su Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo https://t.me/ilmoscone oppure per "dire la tua" scrivici su WhatsApp al numero +39 320 713 7299 (no telefonate)

Condividi questo articolo

Red

Torna in alto

Contact Us