C’era una volta la “tangenzialina”. Interpellanza Dem e 5 Stelle

A gennaio del 2019, negli ultimi mesi del mandato del sindaco Muliere, i tecnici di Rete Ferroviaria Italiana (Rfi) vennero a Novi in comune per presentare i progetti delle opere di permeabilità che sarebbero state realizzate con i fondi del terzo valico. 

Di particolare interesse la cosiddetta “tangenzialina”, di cui venne presentato il progetto dettagliato. Si tratta di un nuovo collegamento viario di fondamentale importanza per la città, in quanto permetterebbe al traffico proveniente da Alessandria e diretto verso Ovada o verso il casello autostradale di evitare il passaggio all’interno della città. Il tracciato si svolgerebbe in sovrapposizione di strada Castelgazzo, che dai pressi dello stabilimento Ilva porta a Pozzolo.  I sottopassi e le strette curve a gomito oggi che la rendono impraticabile ai mezzi pesanti, ma saranno eliminati grazie a un cavalcaferrovia lungo 130 metri. La strada verrà “raddrizzata” e ampliata, portandola ad una larghezza di oltre 10 metri. 
Questo almeno è quello che Rfi aveva detto ai giornalisti e ai cittadini nel 2019. Ma da quando è diventato sindaco Cabella non se ne è saputo più nulla.
Per questo i consiglieri di opposizione del gruppo Democratici per Novi e del Movimento 5 stelle hanno presentato una interpellanza per chiedere alla giunta se ci siano novità su questa importante opera. 

«Sono passati oltre 3 anni da quell’annuncio – dicono i consiglieri – Ad oggi, non è ancora stato presentato il progetto definitivo al fine di iniziare la conferenza dei servizi e successivamente il bando di gara per la realizzazione dell’opera. Da tempo il Consiglio Comunale non riceve alcuna informazione circa lo stato di fatto del progetto, che rischia di essere penalizzato anche dal considerevole aumento dei prezzi delle materie prime, che porterà a un inevitabile innalzamento dei costi di realizzazione di nuove infrastrutture».

L’interpellanza andrà in discussione in consiglio comunale, dove già giacciono in attesa di dibattito le precedenti interpellanze presentate dai consiglieri comunali di opposizione. 



Segui il moscone su Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo https://t.me/ilmoscone oppure per "dire la tua" scrivici su WhatsApp al numero +39 320 713 7299 (no telefonate)

Condividi questo articolo

Red

Torna in alto

Contact Us