Predosa, ecco cosa resta del rave in regione Grava

Centinaia di sacchi rifiuti e puzza escrementi. Ecco come si presentano stamattina i prati lungo il Lemme dove domenica e lunedì si è svolto il rave di Predosa, in regione Grava.

Se gli organizzatori avevano promesso di lasciare l’area come l’avevano trovata, la promessa non è stata mantenuta se non in parte. Rifiuti in terra ce ne sono, ma sicuramente il grosso è stato messo in sacchi che sono abbandonati un po’ ovunque. Se non verranno rimossi al più presto, ci penseranno gli animali selvatici a rovistare e a spargere di nuovo tutto in giro. 

Questa mattina di giovani in quel piccolo paradiso di verde che corre lungo il fiume dalla parte opposta al lido di Predosa non ce ne sono più. Una ragazza si aggira come persa tra i sacchi di rifiuti, ed sotto le fronde c’è ancora una tenda. Forse qualcuno dorme ancora, o forse l’hanno dimenticata. 

Quel che colpisce di più è la puzza. Sotto ogni arbusto i resti delle funzioni corporali di migliaia di persone che hanno soggiornato un paio di giorni senza alcun tipo di servizio igienico. 

Di seguito, le foto che abbiamo scattato stamattina sul posto.



Segui il moscone su Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo https://t.me/ilmoscone oppure per "dire la tua" scrivici su WhatsApp al numero +39 320 713 7299 (no telefonate)

Condividi questo articolo

Red

Torna in alto

Contact Us