Ravetti: dobbiamo capire in che stato versano i Pronto Soccorso della Provincia. Depositata una richiesta di accesso ai dati.

La scorsa settimana i consigliere Regionale Pd Domenico Ravetti ha depositato in Regione Piemonte una richiesta di accesso agli atti per ottenere tutti i dati relativi alla gestione dei pronto soccorso di ogni presidio ospedaliero dell’Asl Al. 
Per conoscere le dinamiche gestionali dei vari presidi, Ravetti ha chiesto di conoscere il numero degli accessi, il numero di accessi suddivisi per codice, il personale dipendente previsto in pianta organica e quello realmente utilizzato, l’eventuale personale esterno tramite affidamento a privati del servizio. 

Le due lettere pubblicate nei giorni scorsi dal Moscone, mandate la prima da un paziente insoddisfatto dei servizi ricevuto dal Pronto soccorso di Novi, e la seconda da una medico del servizio stesso, hanno riscosso moltissimo interesse da parte dei lettori, segno della forte preoccupazione dei cittadini sulla qualità dei servizi offerti.

«Io credo che dopo le tante proteste, anche di fronte a Palazzo Lascaris, relative alla mancanza di operatori sanitari nelle strutture ospedaliere e territoriali sia giunto il momento di capire esattamente quali sono le difficoltà nell’erogazione di servizi. Cominciamo dai Pronto Soccorso di tutti i presidi ospedalieri della Provincia di Alessandria per fare questa analisi, perché nei servizii di emergenza e urgenza l’eventuale mancanza di personale può creare evidenti disservizi. Sono in attesa di avere i numeri reali per fare un’analisi, certamente non accusatoria nei confronti di nessuno, ma voglio capire come dall’opposizione si possa dare una mano a risolvere i problemi. Una volta che avrò tutti i dati li elaborerò per provare a trovare delle soluzioni» ci ha detto Domenico Ravetti.



Segui il moscone su Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo https://t.me/ilmoscone oppure per "dire la tua" scrivici su WhatsApp al numero +39 320 713 7299 (no telefonate)

Condividi questo articolo

Red

Torna in alto

Contact Us